Chiesa di S. Rocco

La chiesa di San Rocco a Giuliano di Roma, inizialmente dedicata a San Sebastiano, ha una storia antica e ha subito restauri nel XIX secolo e modifiche nel XX secolo. Nel 2008, sono state apportate migliorie alle pareti esterne e alla scalinata di accesso

Descrizione

La chiesa di San Rocco, originariamente dedicata a San Sebastiano, sorge nel cuore di Borgo Vittorio Emanuele, nel centro di Giuliano. Questa chiesa ha una storia che affonda le radici nel Basso Medioevo, un periodo in cui le chiese erano spesso dedicate a San Sebastiano per cercare protezione dalle epidemie, poiché il santo era invocato per allontanare le pestilenze. Tuttavia, a partire dal XV secolo, San Rocco iniziò a essere associato a questa funzione protettrice, e il nome del santo francese fu aggiunto al nome della chiesa.

Dalle registrazioni di una visita pastorale del 1585, sappiamo che la chiesa era molto più piccola di quella che vediamo oggi. Aveva un ingresso rivolto a sud e aveva una lunghezza simile alla larghezza attuale. Nel XVII secolo, la chiesa fu ampliata sia a destra che a sinistra, e l'ingresso originale fu chiuso, mentre ne fu aperto uno nuovo verso ovest. L'antica porta d'ingresso è ancora visibile dall'esterno. Durante questo ampliamento, furono eretti due altari, uno dedicato a San Sebastiano e l'altro a San Rocco, dove fu collocata una statua del santo.

Nel 1840, la chiesa aveva bisogno di un restauro urgente, poiché l'intonaco era caduto, mancava il presbiterio, e il tetto era mal costruito e collassò a causa delle intemperie. I muri erano così danneggiati che dovevano essere completamente restaurati dalle fondamenta. Nel 1855, durante un'epidemia di colera, la popolazione di Giuliano si rivolse a San Biagio, San Rocco e San Sebastiano per protezione. Dopo la fine dell'epidemia, la chiesa fu restaurata come segno di ringraziamento. I muri laterali furono ricostruiti e rinforzati con quattro colonne in pietra, su cui furono costruite due arcate per sostenere il tetto. La facciata fu rinnovata, le porte e le finestre furono sostituite, e il pavimento della chiesa e della sacrestia fu rifatto. Furono anche ricostruiti tre altari e ne furono aggiunti altri due. I lavori furono completati nell'agosto 1863, e la chiesa fu nuovamente consacrata.

Negli anni '60 del XX secolo, in conformità con le direttive del Concilio Vaticano II, gli altari laterali furono demoliti e quello principale fu staccato dalla parete. Nel 2008, sono stati effettuati lavori di ristrutturazione alle pareti esterne e alla scalinata di accesso come parte del progetto di riqualificazione di Borgo Vittorio Emanuele.

Modalità di Accesso

Per avere informazioni dettagliate e aggiornate, suggeriamo di contattare direttamente l'ente o l'organizzazione che gestisce l'ufficio turistico locale.

Contatti

Comune di Giuliano di Roma (FR)
Telefono

0775.699016

Email

comune.giuliano@libero.it

Fax

0775.699689

PEC

protocollo@pec.comune.giulianodiroma.fr.it

Indirizzo

Borgo Vittorio Emanuele, 22

Luogo

Via Cavour, 9, 03020, Giuliano di Roma

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri